MAIN SPONSOR
MAIN SPONSOR

Il minibasket nonostante il suo mezzo secolo di vita, è uno dei giochi sport più consigliati nel periodo della fanciullezza, in quanto permette ai bambini, nel rispetto delle regole, di muoversi, divertirsi e di giocare con la palla ed i propri compagni. Il bambino giocando a minibasket oltre a sentirsi persona e soggetto del gioco, socializza e attraverso la molteplicità delle situazioni presentate durante le lezioni ha la possibilità di migliorare l’abilità nei movimenti. La coordinazione, l’equilibrio e tutte quelle capacità fondamentali per realizzare qualsiasi tipo di movimento che se non insegnate nel periodo della fanciullezza difficilmente risultano acquisibili da adulti. E’ bene tener presente che lo scopo del minibasket non è quello di creare giocatori di pallacanestro o campioni anzi tempo, ma di dare la possibilità a tutti i praticanti di giocare divertendosi, senza la paura di essere esclusi perché meno bravi degli altri. Il gioco che è il "lavoro" dei bambini, e un mezzo per educare, per stimolare l’apprendimento, per far conoscere il proprio corpo, per socializzare; è insomma un esigenza di ogni persona. Il minibasket, quindi, deve essere un gioco per tutti.


Un blog dedicato al minibasket,  dalla parte degli istruttori e dalla parte dei bambini. Il blog presenta articoli relativi al mondo minibasket con consigli per i genitori, idee per lezioni, lezioni pratiche, programmazione, video, e tanto altro. Veramente ben fatto ... CLICCA SULL'IMMAGINE PER ACCEDERE AL SITO




GAIA STEFANINI
GAIA STEFANINI

SEGRETARIA E COORDINATRICE MINIBASKET

Come in una casa. Ci sono le colonne esterne e ci sono le travi portanti. Bene, Gaia é sicuramente una di queste ultime. Oltre ad occuparsi della parte burocratica societaria gestisce le problematiche quotidiane, incastra gli orari  ed é sempre disponibile per qualsivoglia esigenza delle famiglie.  In più si sobbarca gran parte dell'organizzazione dei nostri eventi sportivi e non.  Preziosa come uno smeraldo ... rosablu ... of course ...


SARA STEFANINI
SARA STEFANINI

CAPO ISTRUTTRICE 

 

Il fulcro del minibasket rosablu in campo. Positiva, solare, sempre sorridente, con la sua energia debordante.  Una "compilation" superconcentrata di idee ed iniziative. Senza contare le capacità tecniche che ne fanno un'istruttrice di primissimo livello. E poi ... se un bambino od una bambina entrano in campo tristi ne  escono sempre e comunque sorridenti. Che le sue doti siano contagiose?? Chissà  ... provare per credere ...


NICOLETTA BETTI
NICOLETTA BETTI

ISTRUTTRICE

 

Ormai siamo ad oltre 10 anni di esperienza nel minibasket per lei . In una fascia di età molto delicata come quella pre-scolare e scolare (5/6 anni). Ci vuole un vagone di esperienza per rapportarsi a bambini e bambine di quella età in modo costruttivo e positivo.Noi, vivaddio, abbiamo Nicoletta che di esperienza ne ha da vendere. Il tutto abbinato a quelle doti indispensabili per agire in quel mondo ...

 




AMBRA INCROCCI
AMBRA INCROCCI

ISTRUTTRICE 

 

Ambra e' arrivata da noi che era una ragazzina. Pian piano é cresciuta fino a divenire una componente essenziale del nostro minibasket. La stagione scorsa é stata impiegata in modo più consistente nell'attività ed ha risposto con il consueto entusiasmo e con la sua perenne allegria. Il tutto unito al suo essere presente in caso di qualsivoglia bisogno. Anche quest'anno sarà sicuramente così.

 


MASSIMO GENOVESI
MASSIMO GENOVESI

ISTRUTTORE

 

New entry  a metà stagione scorsa. Massimo conosce il basket molto bene avendo giocato per anni a buoni livelli. Da lì a trasformarsi in istruttore ce ne corre. Invece ha subito mostrato le doti peculiari per relazionarsi con bambini o bambine. Ha iniziato in punta di piedi, inserendosi gradatemente nei corsi fino a  divenirne pian piano protagonista. In più sempre disponibile al bisogno.  Un "acquisto" importantissimo per il settore.


CHIARA BUONAGUIDI
CHIARA BUONAGUIDI

 

ISTRUTTRICE

 

Anche Chiara, come Massimo,  é arrivata a stagione in corso. Ma sono bastati pochi minuti per palesare la sua assoluta stoffa da futura istruttrice di ottimo livello. Oltre ad integrarsi con i bambini e bambine e divenuta parte essenziale delle iniziative societarie. Mostrando poi una grande disponibilità in tutti gli eventi. Non ultimo il torneo di Sansepolcro. Per lei si prospetta una stagione di grande crescita.



Correva il mese di ottobre dell'anno 1990 quando circa venti persone fondarono la società  NBA Altopascio. La sigla davanti al nome del paese stava a significare appunto Nuovo Basket Altopascio, come per lanciare a tutti un messaggio che qualcosa di nuovo, originale ed importante stava nascendo. Furono decisi anche i colori sociali: un inedito ed anch'esso originale (unico al tempo) rosablu avrebbe rappresentato i colori del basket altopascese in tutta la Toscana, e non solo. Si decise inoltre di iniziare solo ed esclusivamente con il settore minibasket e nello specifico con circa 15 fra bambini e bambine, per lo più figli e nipoti di dirigenti. Nel novembre dello stesso anno in una memorabile festa d'inaugurazione, svoltasi nell'ormai defunta discoteca Okay, erano già 40 i bambini iscritti. Dopo circa un mese divennero 65, dopo altri tre mesi oltre 100. Ebbe così inizio la bellissima avventura rosablu ...

Un'avventura fatta di tanto divertimento, allegria, amicizia, e viaggi. Tanti viaggi. Siamo convinti che i tornei disputati a Praga, Budapest, Tolosa, Parigi, Lugano, Briga Marina (Messina), Capri, ecc. siano rimasti scolpiti nella mente e nel cuore dei nostri bambini di allora come un'esperienza unica ed indimenticabile.

Adesso, dopo 26 anni, gli istruttori non sono più gli stessi ma  Sara Stefanini, Nicoletta Betti, Ambra Incrocci, Gaia Stefanini, Chiara Buonaguidi e Massimo Genovesi mettono ancora lo stesso entusiasmo che nell'angusta palestrina delle scuole elementari misero i loro predecessori quella prima volta....in una fredda e piovosa giornata di ottobre... di un ormai lontano 1990.

I bambini di allora sono ormai diventati adulti, ma ce ne sono altri 100 che, in età  tra i 5 e i 12 anni, si divertono come pazzi rincorrendo un pallone ogni anno da settembre a giugno, in un ambiente sano e controllato. Si divertono e fanno attività motoria, si divertono e socializzano, si divertono e scaricano le tensioni, si divertono ... e crescono insieme a noi . Ed ogni anno ci rendono orgogliosi di contribuire in modo importante al loro sviluppo psico-fisico. Noi, come sempre, CI METTIAMO IL CUORE !!