Alessio Arrabito

Quando un musicista é abituato a frequentare palcoscenici di alto rango gli anni non contano, riuscirà sempre ad incantarti con la sua musica. Parliamo di Alessio Arrabito (1980 - ala/centro - 2,02). I suoi canestri pesantissimi in ogni gara che contava, canestri dipinti su tela, hanno indicato la via maestra verso la vittoria ai compagni. Le sue triple, sparate con morbidezza assoluta, in un nanosecondo, l'uso del piede perno come fosse un compasso, in un loop infinito se necessario, i suoi appoggi al ferro da altezze inusuali, stavano come un tessuto damascato ad un 100% acrilico nell'agone della serie D. Rimane con noi in C Silver dove, quando sarà utilizzato, la spiegherà ancora. Sicuramente. D'altronde non si domina per anni in serie B, quella vera non il surrogato attuale, per caso. C'é sempre un motivo ...