C GOLD: BAMA A PONTEDERA PER LA MAGLIA ED IL ROSABLU

Bama nell'ultimo incontro stagionale oggi pomeriggio, sul parquet della Juve Pontedera. Tutte le gare dell'ultimo turno sono in contemporanea per impedire a chicchessìa di fare calcoli in base alla posizione in classifica. Calcoli che non ci saranno al PalaZoli, visto il match ininfluente sia per i rosablu, già salvi, sia per il team dell'ex Tonti, già retrocesso. Fermo restando che la maglia ed i propri colori vanno sempre onorati la partita non avrà ovviamente il pathos delle ultime disputate dagli altopascesi. Il duo Giuntoli/Pistolesi coglierà quindi l'occasione per dare più spazio agli under 20 del roster, ai quali va dato il merito, oltre alla disputa del campionato giovanile di riferimento,  di essersi impegnati al 100% per tutta la stagione. Fattore questo ostacolato dalla certa assenza di Ghiaré  e quella probabile di Bini Enabulele, con l'aggiunta dello stato influenzale che ha colpito Canciello. Toccherà agli altri farsi trovare pronti alla chiamata. Settimana comprensibilmente più rilassata in casa altopascese con allenamenti più brevi e meno intensi. Presentazi non si é mai allenato per la nuova distorsione alla caviglia subita nel match con Valdisieve, il suo impiego é quindi in dubbio. Sicuramente si cercherà di non sottoporlo a stress eccessivo e possibilità di un nuovo infortunio. All'andata, nel giorno dell'infortunio a Vannini, i rosablu ebbero un'ottima reazione vincendo nettamente (85-63). Da allora gli avversari hanno dato luogo ad una mini (o maxi) rivoluzione del roster, con la partenza dei fratelli Lazzeri, Falchi e Tellini e l'arrivo di Maffei e Morando. Non hanno mai mollato rendendo la vita difficilissima a, tanto per fare un esempio, Valdisieve e Montale, in trasferta. Superando a domicilio il Don Bosco Livorno e battendo abbastanza agevolmente tra le mura amiche Empoli. Possono contare sugli ottimi under 18 che stanno ben facendo nel campionato di eccellenza e rappresentano il futuro della società biancoblu. Sicuramente scenderanno in campo con l'obiettivo di effettuare un'ottima prestazione davanti al proprio pubblico. Palla a due  alle 18,30.