C GOLD: BAMA, DOPO LA PAUSA C'E' AGLIANA AL PALABRIDGE (13/01/2019 ORE 18)

Bama che si rituffa nel campionato dopo una pausa festiva lunga quanto inconsueta. Saranno infatti ben 23 giorni (21/12) quelli passati dal blitz rosablu a Montevarchi e la gara che si svolgerà domenica pomeriggio (13/1) con Agliana, PalaBridge di Ponte Buggianese. Nemmeno nei campionati UISP é stata attuata cotanta megapausa. Fatta questa premessa gli altopascesi affronteranno la squadra del momento, quella Endiasfalti Agliana reduce da cinque vittorie consecutive e da ben nove nelle ultime 10 giornate. Successi conditi da "scalpi" lllustri come quelli di Lucca e Pielle Livorno a domicilio. Risultato: terzo posto in classifica. Un team che gioca a memoria, ben assemblato dal nuovo coach Mannelli che ha dato un'ottima organizzazione ai neroverdi. Quest'ultima messa in mostra anche nel torneo Borelli di Pescia, svoltosi il 27 e 28 dicembre,  dove in finale Agliana ha sconfitto il Bama in modo netto (86-68) dopo che i rosablu avevano chiuso il terzo periodo sul 61-60. Nei tornei le rotazioni sono accentuate e la tattica rimane nello spogliatoio ma il grande stato di salute degli avversari é apparso palese. Dispongono dell'ala Rossi, capocannoniere del torneo con oltre 20 punti a partita, e hanno innestato un centro di grande caratura come Tuci (ex Montale) in un team ipercollaudato. I vari Nieri, Cavicchi, Bogani, De Leonardo e Limberti sono ormai pretoriani consolidati, a loro si é aggiunto il giovane Salvi, vivaio Pistoia Basket, frenato in passato da molti infortuni. Detto questo il Bama si trova a soli 2 punti dagli avversari (16 contro 18) e quindi ha tutti i mezzi per portare a casa quella vittoria che darebbe luogo ad un dato statistico semplicemente clamoroso: i rosablu chiuderebbero il girone di andata con gli stessi punti (18) ottenuti a fine campionato la stagione passata. Ma a parte la statistica due punti sarebbero fondamentali in vista di altri due incontri difficilissimi con Pino Firenze in casa e Castelfiorentino fuori. La Novelli band ha approfittato del megastop per lavorare sul piano atletico, fattore questo apparso appannato nelle ultime uscite. Lavoro intervallato da un'amichevole di lusso a San Miniato, al momento terza in serie B, tanto per riassaggiare l'atmosfera fatta di intensità e velocità massime, specialità dei sanminiatesi. A parte qualche acciacco dovuto al lavoro atletico accentuato il roster dovrebbe essere, condizionale sempre d'obbligo in via Marconi, al completo. Palla a due, come sempre, alle ore 18,00. Arbitreranno Marco Piram e Tommaso Sgherri.